giovedì 12 luglio 2007

della funzione socialmente utile di "blob"

nel bellissimo film "il mio nemico più caro" werner herzog racconta di come nacque la ferale attrazione per kinski. stava guardando un film in cui kinski interpreta un soldato (un personaggio minore) che, seduto su una sedia, la testa piegata sulle braccia poggiate su un tavolo, si sveglia da un sonno inquieto e irregolare. ebbene, quel risveglio folgorò herzog. e da lì aguirre e woyzeck e fitzcarraldo.

io che non sono herzog mi devo accontentare di quello che passa il mio convento: qualche mese fa su blob ho visto pochi secondi di un cantante napoletano che flirtava via satellite con una fan.

e da lì mi sono messo alla ricerca. ho pescato un canale satellitare napoletano che il lunedì (mi pare) sera trasmette le canzoni e il companatico di gianni dany. lui, proprio lui. gianni dany.
ho chiesto alla mia fidanzata, che è napoletana e che ogni tanto va giù, di portarmi un cd del nostro, ma ho ricevuto un secco no ( i vomeresi schifano i neomelodici, si sappia). la pia donna, tuttavia, mossa a compassione, l'ha poi trovato con gran scuorno su una bancarella di quartiere a milano. tutto contento ora ce l'ho e me lo sento e imparo le sue canzoni a memoria.
e se come sono certo gianni diventerà il nuovo gigi d'alessio potrò dire con orgoglio di averlo scoperto io, più o meno.
per saperne di più: http://www.giannidany.com/

7 commenti:

lobotomica ha detto...

Ci sono giusto due cose da sottolineare circa il tuo post:

1. nel mio blog parlo di te come mio marito, se adesso mi dai della fidanzata mi fai fare brutta figura;

2. i vomeresi schifano i neomelodici ma anche a Fuorigrotta c'è un sacco di gente che schifa i neomelodici.

pim ha detto...

anche a piedigrotta, moglie.

lobotomica ha detto...

Alla Pignasecca invece no.

LUVAZ ha detto...

Non è vero, anche alla pignasecca ci sono sacche di piccolaborghesia che schifa i neomelodici. Ma i neomelodici non si schifano, non si tollerano. Quella non è la mia cultura e io da napoletana mi incazzo se qualcuno di bergamo mi identifica con le canzoni melense di gigi d'alessio o di qualche altro neomelodico.queste sono prive di originalità perchè il d'alessio ha da sempre scopiazzato il baglioni. E non si può dire che non sia così.MA non ho tempo per scrivere un saggio su le canzoni neomelodiche e sul loro mondo che per quanto banale può sempre dare un'idea sociologica di chi ci vive. Ma io quel mondo non lo vivo, nè tanto meno Lobo. E poi se proprio vuoi sentire un neomelodico doc. sentiti il nino d'angelo degli anni ottanta...e vedi come si è emancipato il ragazzo, negli arrangiamenti e nei testi.

LUVAZ ha detto...

e' chiaro che il tono di questo commento è molto ma molto ironico.... per esmpio ho dimenticato di aggiungere l'avverbio semplicemente e lo :) in questa frase: "Ma i neomelodici non si schifano, semplicemente non si tollerano :)"

W.B. ha detto...

A me GdA è sempre piaciuto.

lobotomica: ha detto...

Marito, ho trovato un blog che può essere fonte di grande ispirazione per te.