mercoledì 5 marzo 2008

il bello di avere un blog

pannella è penoso, con i suoi piagnistei da bambino dell'asilo. lo sento in radio tutti i giorni e non fa altro che frignare. sono stato tentato di votarli, i radicali, quale unico partito anti-papa, ma ho cambiato presto idea. non andrò alle urne, oppure, se opportunamente ebbro, scriverò franco baresi, o merde, ladri, viva la figa, viva il re.

cassano è il più forte giocatore italiano. il fatto che sia anche una gigantesca testa di cazzo e che si prenda le sacrosante giornate di squalifica non toglie che è bello vederlo giocare, ed è questo il motivo per cui la gente paga il biglietto (o l'abbonamento a sky).

la trasmissione alle otto della sera su radiodue è bellissima e ne consiglio l'ascolto a tutti. a parte una terrificante monografia su fellini, qualche mese fa, sono tutte imperdibili. in questi giorni la vita e l'opera di van gogh, di giordano bruno guerri.

il milan è uscito meritatamente dalla champions league. sono contento per il vice presidente vicario galliani, una delle persone più squallide di questo mondo. uno che quando lo intervistano gli devono fare domande compiacenti altrimenti si arrabbia e se ne va, diffondendo il terrore. peggio di lui c'è solo baldini, ex d.g. della roma, presto ai vertici di lega o federcalcio, avendo tutti i requisiti.

l'assolo di sweet child o' mine è, positivamente, una delle vette della musica di tutti i tempi. una delle tante (non necessarie) dimostrazioni che il sublime non è generato dalla cultura.

libri in lettura: lo scrittore fantasma, il mulino di amleto, il demiurgo, il risorgimento italiano.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Se Cassano è il più forte giocatore italiano, allora io sono doppiovubi.

cervelletti ha detto...

pasqua non è ancora arrivata e già cominciano le resurrezioni. gesù.

pim ha detto...

cassano è il più forte. pertanto io spero che tu sia doppiovubi.

Anonimo ha detto...

Ci sono almeno 10 spunti alternativi al calcio in questo post. Chi suscita commenti? Cassano.

Società malata!

Anonimo ha detto...

Libri comprati che non leggerò : Il Manifesto dei Conservatori, Roger Scruton ; Cowboy Americani, M. Molinari. In lettura : Patrimonio, P. Roth.
Come cazzo si fa a scrivere il nome ?

pim ha detto...

devi selezionare NOME/URL invece di Google/Blogger. scrivi quindi il nome (l'url è facoltativo) e il gioco è bell'e fatto.

Renato ha detto...

n effetti.