domenica 16 marzo 2008

e se einstein non ci fosse mai stato, o dante, o yesterday
se la gente non stesse meglio. se non ci fosse la penicillina
quanto è importante l'esistenza di yesterday e della penicillina?

la certezza di non essere sentito. la certezza di essere solo.
spesso le due cose sono in conflitto.
se sono certo di essere solo posso non essere certo di non essere sentito.
è meglio essere certi di essere soli o certi di non essere sentiti?
la vera solitudine è non essere sentiti.
se sei solo puoi suonare la chitarra. puoi stare lì a suonare lo stesso accordo per un sacco di tempo, cercando di arpeggiare in un modo che ti sembri dignitoso. puoi appoggiare l'orecchio sinistro alla cassa armonica mentre pizzichi una nota a vuoto, magari il la, e senti tutto quello che c'è dentro.

un sacco di persone hanno ottime idee e argomenti intorno alle cose.
la dimensione del dover essere è sentita.

voglio il mio binario nichilista
un mio amico ha 35 anni e non ha mai avuto una ragazza. ha conosciuto la figa ma non la carezza. soffre.
un altro ha problemi troppo gravi per rendersene davvero conto.
un altro ancora ci prova, ci crede, in fondo. e sta male.
lasciamo stare quelli che non ci sono più.

mi compro un terreno. mi trasferisco in sicilia. mi metto a fare il contadino.
pomodori, peperoni, agrumi. smetto di leggere. mi spezzo la schiena. seguo il sole. ritorno analfabeta. mi tengo le carie. mi tengo l'acidità di stomaco. la sera piazzo la sdraio e guardo in su.
divento un personaggio di un film americano. quelli che rifiutano il mondo, scagliano il telefono nel lago, si fanno crescere la barba, cacciano l'intruso, pasturano la gallina.
vorrei averne il coraggio, un giorno.

vado in pellegrinaggio. a piedi. la via francigena. santiago.

da domani solo cose inutili. sfidare l'esistenza a perdere concretamente di senso.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro Pim,
Un parere clinico e affettuoso: il prozac ed il litio possono avere gravi effetti collaterali ma gli inibitoi del reuptake della serotonina sono efficaci e ben tollerati. Il tono dell'umore migliora dopo 2 settimane di trattamento così non scambi più i film americani con Centochiodi di Olmi...
Consorte di AM

pim ha detto...

cara ADN (scusa se ti chiamo così) intanto grazie per avermi fatto scoprire il meraviglioso mondo degli SSRI (dicono tuttavia che fanno calare la libido).
prescrivi tu?

Anonimo ha detto...

beh in fondo qualcuno che ti ascolta c'è.
Non esistono risposte a tutte le domande,sarebbe forse più facile vivere accettandolo.
Non smettere di porsele, ma essere coscienti che magari dare una risposta non è nelle nostre possibilità.

Credo che il nostro punto di vista sia troppo ristretto e personale per avere un'efficace visione d'insieme circa il vero motivo delle cose (se esiste) ed inseguire sempre qualcosa ci allontana dal vivere e dal perseguire ciò che di buono abbiamo adesso.

Renato ha detto...

Domenica, ad esempio, ho giocato un ottimo doppio su terra rossa. Ho servito divinamente, dritto preciso e rovescio sempre piuttosto difensivo in back, che però sulla terra infastidisce parecchio l'avversario perché la pallina fa un rimbalzino davvero piccolo che impedisce di piazzarla. Insomma, ero in stato di grazia. Ma il tennis, si sa, è uno sport di merda : premia i cazzari (non giocavo da oltre un mese, per un totale di tre/quattro volte quest'inverno). Poi abbiamo sentito la grandine che picchiava sul pallone del campo da tennis e ci impediva di "ascoltare" la pallina e il risultato. Ma è stato bello ugualmente.

FB ha detto...

grande, renè. è proprio così. sentire la vita mentre la stai giocando, solo in questo modo possiamo goderla senza angoscia, sfidando anche i pessimi momenti come se fossero un modo per farci sentire più vivi ancora.

pim ha detto...

sarebbe bello, ma dissento.
sto con Milan Kundera: << Einmal ist keinmal >>... Quello che avviene soltanto una volta è come se non fosse mai avvenuto. Se l’uomo può vivere solo una vita, è come se non vivesse affatto.