martedì 21 ottobre 2008

il maestro

l'altra sera stavo saltabeccando da un canale all'altro, senza pace, quando mi sono imbattuto in un programma condotto da carlo conti. carlo conti è un altro dei tanti supermiracolati d'italia, e non ne parliamo più. a un certo punto il conduttore annuncia un grande ospite: amedeo minghi.
e subito scattano le lodi sperticate e il ripetersi di un appellativo un poco strano: "maestro".
maestro qui, maestro là, prego maestro, si accomodi maestro.
maestro? amedeo minghi?
io non ho mai sentito nessuno in vita mia dire "il mio cantante preferito è amedeo minghi", ma neppure "che bella questa canzone di amedeo minghi", e nemmeno "ho appena comprato l'ultimo lp di amedeo minghi", e neppure "però, simpatico quel minghi".
non ho mai visto nessuno comprare un disco di minghi, o ascoltare un disco di minghi, o parlare bene di un disco di minghi. mai.
secondo me nessuno ha mai comprato un disco di minghi. i dischi di minghi non esistono. esiste uno che viene pagato per fare delle ospitate in orride trasmissioni televisive e suonare orribili canzoni che nessuno mai riascolterà.
e infatti il minghi si è messo al pianoforte e ha suonato due pezzi di sconfortante bruttezza.
che cosa dire?
sarà per via del fatto che se la tira, che si dà arie da maestro, per il codino paglia e fieno, per la posa decadente, la palpebra cadente, la voce suadente, il bianco dente.
maestro.
ora, a parte che maestro, a casa mia, si chiama gente come von karajan, szell, muti o furtwangler, a parte questo, a me pare di ricordare che il signor minghi sia conosciuto in italia per una sola cosa. per una canzone cantata in coppia con la cantante mietta. la canzone è vattene amore, meglio nota come "trottolino amoroso".

trottolino amoroso.

e invece, maestro.

oibò, che sia maestro elementare?

24 commenti:

W.B. ha detto...

a) la canzone si chiama "Vattene amore";
b) io ho comprato una musicassetta del Maestro Minghi.

pim ha detto...

a) che la canzone si chiamasse vattene amore mi sembrava non fosse in discussione. hai forse letto di fretta? sono perplesso.

b) lieto di sapere. quante volte l'hai sentita, più o meno? tre, venti, più di cento...?

W.B. ha detto...

a) non ho letto di fretta, è che la canzone si chiama "Vattene amore", e per rispetto nei confronti del Maestro non possiamo storpiarne il titolo come fanno coloro i quali non sanno apprezzare la vera Musica;
b) tra le cinquanta e le cento volte; stiamo parlando dell'estate del 1993. Potrei farti qualche titolo di pezzi meravigliosi: "1950", "St. Michel", "La vita mia".
Un grandissimo artista.
E poi non dimentichiamo, Pim... non dimentichiamo che è un bell'uomo.

pim ha detto...

mi hai convinto.

meshtre de capoeira ha detto...

di meshtre ce n'è uno.

vic ha detto...

a) il testo di "Vattene amore" (con tutto il trottolino amoroso) è di Pasquale Panella;
b) pare che sia lo stesso Minghi a voler essere chiamato Maestro, così come Mogol esige "autore" in luogo di "paroliere", che reputa infamante.

Un approfondimento qua:
http://www.fozzdances.com/blog/post/20050419_76651.html

Renato ha detto...

E attenzione : Andrea Pazienza illustrò, da par suo, la copertina di un Album del Maestro.

pim ha detto...

tra un po' verrà fuori che un qualcosa di minghi hanno tutti, come la copia di siddharta in casa del giocatore di calcio.

forse minghi è più vicino a siddharta di quanto io non pensi.
di qui, a fagiuolo, l'appellativo di Maestro.

et, comme d'habitude, tout se tient.

W.B. ha detto...

Di Meshtre ce n'è uno solo, lo sappiamo bene, Meshtre.

menciu56 ha detto...

Una cattiveria su Siddharta non poteva mancare...

pim ha detto...

diciamo che siddharta ha avuto la sfortuna, sulla sua strada, di incontrare jovanotti.

Anonimo ha detto...

ma stai parlando dello stesso Amedeo Minghi che ha scritto "cuore di pace", "gomma americana", "il suono" e altre mille capolavori?
ti consiglio di comprarti la platinum collection, così per avere una panoramica, o di scaricartela tanto la trovi perchè di appassionati della bella musica italiana ce n'è un monte, e di ascoltarla con un minimo di attenzione.
ti garantisco che dopo torni a postare "il maestro" con tutt'altro spirito.

Anonimo ha detto...

mille capolavori. gesù.

lobo ha detto...

il punto è: nessuno vuole infierire sulla mediocrità, se uno è mediocre mica è colpa sua.

ma pretendere di farsi chiamare maestro, suvvia.

(l'anonimo di prima ero io)

pim ha detto...

la mediocrità sta soprattutto in quello, per l'appunto.

per aiutare l'argomento, aggiungo un ricordo personale: un giorno, era l'epoca in cui perdevo le notti in chat, mi imbattei in una ragazza che mi consigliò di ascoltare con attenzione le canzoni di max pezzali, le quali a suo dire contenevano messaggi profondissimi e universali. mi divertii molto per un un'oretta, durante la quale stetti al gioco, prima di capire che diceva sul serio.

Anonimo ha detto...

Cari amici di questo sito in cui mi sono imbattuato casualmente mi scuserete se dico anche io la mia. Non lo faccio mai ma questa volta debbo intervenire in difesa dell'unico vero erede del bel canto della tradizione italiana. Con ciò non voglio far torto alla grande tradizione del cantautorato tanto nobile quanto abusata e che pure apprezzo in alcune eccellenze come De Andrè, Guccini, De Gregori o Battiato per citarne qualcuno. Ma se cantare è d'amore allora nessuno in Italia canta l'amore come Minghi che piaccia o no.
Qualcuno cercava chi ha o acquista opere del Maestro Minghi? Eccomi....le ho tutte nessuna esclusa e posso dire che nella produzione di Minghi ci sono opere di una bellezza senza pari. Per una volta mettiamo da parte il pregiudizio ed occupiamoci di dare solo giudizi e vedrete che arriveremo a ben altre conclusioni. Con stima e simpatia.

pim ha detto...

ringrazio l'anonimo per il commento e per la grazia del commento. lui e altri che l'hanno preceduto mi hanno confermato che quello che non piace a me piace molto a tanti altri.

ciò che avrei dovuto capire da molto tempo.

Spazios ha detto...

Buongiorno Pim, a proposito di questo tuo intervento avrei delle segnalazioni e delle richieste da farti. Una fra queste se potevo pubblicare le tue frasi all'interno di un mio spazio pubblico a scopo dibattito... E' possibile contattarti privatamente? puoi contattarmi qui gree@hotmail.it. Grazie mille e Buona giornata.

àghen ha detto...

buongiorno pim, sono un tuo ammiratore. vorrei sapere se posso avere un tuo autografo con foto in bianco e nero del ritratto del tuo splendido mezzobusto mentre osservi l'infinito. Te ne sarei grato. ti stimo.

Anonimo ha detto...

Stiamo parlando di uno dei più grandi cantautori italiani. Ogni commento è superfluo. Consiglierei a Pim Pum Pam di contare fino a 3. Se ci riesce. Perchè inzio a dubitare sulle sue facoltà di distinguere un poeta della canzone da uno scribacchino. Inizia a studiare dal 1966 quando Amedeo Minghi cantò la sua prima canzone su testi del grande Mogol, un altro poeta. Arriva fino al 2008 attraversando 42 anni di canzoni strepitose. Studia figliolo che mi sembri alquanto impreparato.

Il tuo professore

Anonimo ha detto...

àghen mi associo a te.... comunque si puo' comprendere quando un piace o non piace un genere ma non si tollera l'ignoranza. Su Amedeo Minghi e non Maestro, appellativo dato da un giornalista che non ha ricevuto una intervista, ha tra il suo repertorio un po di cose che uno che si ritiene esperto di musica dovrebbe quantomeno conoscere: 1950, l'immenso, la vita mia, i ricordi del cuore, cantare è d'amore, decenni, un uomo venuto da lontano, il suono. Solo per citarne alcune. Poi mi chiedo come si fa a dire che nessuno piace la musica di minghi o non ha mai comprato disco? Forse avrai 8 anni (e in tal caso potrei anke comprenderti)! Perchè bastava sfogliare sorrisi delle annate (1988-200) oppure seguire superclassifica show! Credo che prima di scrivera a caso e fare figure di m****da bisogna almeno fare una ricerca su google. ciao

lobo ha detto...

àghen, àghen... lo vedi che sei fai certe battute i signori anonimi non ti capiscono?

adesso per rimediare devi scrivere sul tuo blog un post intitolato "superclassifica sciò" :)

tora! tora! tora! ha detto...

maestro! maestro! maestro!

Anonimo ha detto...

Pim Pum Pam... figliolo stai studiando il grande Maestro? Ah dimenticavo: il Maestro è anche Cavaliere del Lavoro... Azz... Figliolo... il Ministro degli Esteri qualche anno fa ha mandato Minghi in giro per il mondo a fare concerti per la pace. Dov'eri Pim Pum Pam? Figliolo distratto.... Sai che il grandissimo Bocelli ha chiesto a Minghi di scrivergi una canzone? Si chiama PER NOI. Figliolo Pim Pum Pam tu non ti applichi... STUDIA!!! Ma è vero che la canzone "L'immenso" è stata tradotta imn una ventina di versioni???? Un successo mondiale direi... Figlioso ripassa la lezion che altrimenti diventi n somaro....
Pim Pum Pam... più che un'artiglieria mi sembra una scoreggina...
Studia figliolo....
IL TUO PROFESSORE